Logo San Marino RTV

Maltempo: esonda il fiume Savio. Allagamenti e treni sospesi

13 mag 2019
Video Vigili del Fuoco
Video Vigili del Fuoco

Nel Cesenate il Fiume Savio ha straripato dalla nottata in particolare nella zona di via Pontescolle. Qui i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per trarre in salvo un'anziana insieme alla badante: la loro casa era rimasta isolata. La polizia municipale ha chiuso al traffico il Ponte Nuovo dirottando la circolazione sul Ponte Vecchio creando disagi visto che è interessato anche un tratto della via Emilia. Vigili del fuoco e protezione civile stanno tenendo monitorate soprattutto le zone di Martorano, Oltresavio e San Carlo. Chiusa anche la via Machiavelli, nel tratto compreso fra le due rotonde, e lo svincolo della Secante in zona Ippodromo

Dopo la prima ondata di piena del fiume, arrivata questa mattina intorno alle 7.30, un secondo picco si è registrato a Cesena verso le 10.30. L'intero corso del Savio è continuamente monitorato dalla Protezione Civile, con particolare attenzione nel quartiere Oltresavio, dove fin dalle prime ore di questa mattina sta girando un auto munita di megafono per allertare i residenti, invitandoli a organizzarsi per far fronte a un'eventuale esondazione del fiume. Per lo stesso motivo di prudenza già all'inizio delle lezioni sono stati rimandati a casa i bambini che frequentano l'asilo dell'Ippodromo. I volontari della Protezione Civile sono al lavoro da questa mattina presto per riempire sacchi di sabbia da utilizzare nella zona del Ponte Nuovo.

Finora le pompe collocate a valle stanno funzionando. Desta però preoccupazione la situazione sotto le arcate del ponte. Il Comune e il servizio tecnico di Bacino stanno verificando la possibilità di intervenire subito per eliminare i tronchi che le stanno ostruendo.

Il sindaco di Ravenna Michele de Pascale invita per questo la popolazione a non uscire di casa e di rimanere possibilmente ai piani alti delle abitazioni. L'invito è anche a non effettuare spostamenti se ci si trova in luogo sicuro, a meno che non sia strettamente necessario per motivi urgenti e indifferibili. Non si esclude la chiusura dei ponti sul fiume

Disagi anche nelle ferrovie, con l'interruzione dalle 7.50 di questa mattina sulla linea Bologna-Rimini tra Cesena e Forlì a causa del maltempo. La piena ha sommerso i binari che corrono su un ponte, quasi completamente sommerso dall'acqua. Sospesa la circolazione per treni a lunga percorrenza e regionali. Tecnici di Rfi sono al lavoro per monitoraggi. È in corso la riprogrammazione dei treni, con possibili deviazioni, cancellazioni e servizi bus. I treni di lunga percorrenza interessati - diversi Frecciarossa, Frecciabianca e Intercity - potranno subire ritardi che al momento sono stimati in almeno un'ora e mezzo. I convogli non sono fermi ma sono state già programmate deviazioni via Ravenna, con conseguente allungamento dei tempi di viaggio.

Quanto al trasporto regionale i viaggiatori in partenza da Bologna e diretti a Rimini (e viceversa) possono utilizzare i treni disponibili via Ravenna. Il collegamento sulla tratta Bologna-Ravenna-Rimini sono infatti regolari. Trenitalia è al lavoro per organizzare servizi bus sostitutivi per la tratta interrotta Forlì-Cesena. Per informazioni specifiche legate alle modifiche di circolazione sulla linea Bologna-Rimini Trenitalia ha attivato il numero verde gratuito 800 892021 e ha potenziato il servizio di assistenza ai clienti nelle stazioni coinvolte per supportare i viaggiatori del trasporto regionale e dei treni di lunga percorrenza.