Logo San Marino RTV

Mattarella al Galli di Rimini: "È una grande emozione essere qui"

4 ago 2019
Mattarella al Galli di Rimini: "È una grande emozione essere qui"

"E' una grande emozione essere stasera in questo meraviglioso teatro restaurato e riaperto ad ascoltare un maestro come Riccardo Muti". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha salutato il pubblico seduto in sala al Teatro 'Galli' di Rimini, in occasione dell'apertura della 70/a edizione della 'Sagra Musicale Malatestiana' che vede il Maestro Riccardo Muti, dirigere l'orchestra giovanile 'Cherubini' ne 'Le Nozze di Figaro' di Wolfgang Amadeus Mozart.

Il Teatro 'Galli' è stato riaperto e re-inaugurato lo scorso 28 ottobre dopo oltre 75 anni dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale che devastarono grossa parte della struttura ideata e progettata dall'architetto Luigi Poletti e aperto originariamente nel 1857.

"La sua presenza presidente sottolinea l'importanza della cultura in un mondo dove i luoghi della cultura e dello spirito stanno sparendo o diminuendo molto". Così ha commentato il Maestro Riccardo Muti la presenza del Presidente della Repubblica.

Fatti i complimenti ai giovani dell'orchestra 'Cherubini', il Maestro ha poi definito il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, un giovane molto brillante "ma ha più capelli bianchi di me: questi sono i miei, non li tingo", ha aggiunto scherzando prima di salutare il pubblico e il presidente Mattarella di ritorno nella Capitale.

E proprio dal sindaco Gnassi è arrivato l'invito al Capo dello Stato per l'inaugurazione del Museo internazionale dedicato a Federico Fellini, pronto l'anno prossimo.