Logo San Marino RTV

Miramare: tragedia al lunapark, confermata la morte per folgorazione

di Filippo Mariotti
25 ago 2019
L'arrivo del 118
L'arrivo del 118

Non è stata la caduta dalla scala a provocare la morte di Dajana Zambelli, la 39enne giostraia deceduta lunedì scorso al lunapark di Miramare, ma una scarica elettrica sprigionata da una luminaria che l'ha folgorata. Un'ipotesi già avanzata dalla Medicina del Lavoro dell'Usl riminese che ha trovato poi conferma dall'esame autoptico. La donna, come racconta il Corriere Romagna, aveva infatti chiari segni di bruciatura alla mano sinistra. Nei primi momenti successivi alla morte, sembrava potesse trattarsi di un malore. Il pm della Procura ha così iscritto il padre della vittima, titolare dell'attrazione, nel registro degli indagati per omicidio colposo. Un atto dovuto per capire cause e dinamiche della tragedia. I lavori di smontaggio – avevano assicurato i giostrai – avvengono sempre con l'elettricità staccata. Qualcosa però è evidentemente andato storto.