Logo San Marino RTV

Movida violenta nel weekend a Rimini: due giovani denunciati per lesioni

8 giu 2020
@Ansa
@Ansa

Il divieto di assembramento non è servito per fermare le aggressioni nel riminese. Nel weekend, riporta il Corriere Romagna, le zone del centro storico, del parco Marecchia, dell'Arco d'Augusto e della piazzetta, sono diventati teatro di risse da parte di ragazzi ubriachi e violenti. La Polizia è intervenuta attorno alle 22:30 fra sabato e domenica da un punto all'altro per separare i contendenti e spegnere sul nascere alcune zuffe. Nelle contese, nate per motivi futili come un'occhiata storta o un complimento di troppo, sarebbero volati pugni, cinghiate e bottigliate.

Dietro alle bravate ci sono dei gruppetti, spesso divisi per etnia d'origine. In particolare due fratelli di 18 e 19 anni, di origine tunisina, sono stati denunciati a piede libero per lesioni, ma nella rissa sono rimasti feriti anche tre giovanissimi studenti emiliani in vacanza. Fra questi ultimi uno è finito in ospedale.

La Polizia per evitare ulteriori disordini ha sgombrato l'invaso del Tiberio e si sta avvalendo ora di testimonianze e telecamere per identificare i principali protagonisti delle scorribande. Con tutta probabilità infatti gran parte dei coinvolti si è guardata bene dal farsi identificare e dal passare quindi in Pronto Soccorso.