Logo San Marino RTV

Non si ferma all'alt, nei guai marocchino residente sul Titano

di Filippo Mariotti
17 giu 2019
La rotatoria di via Santorre di Santarosa (Foto Google Maps)
La rotatoria di via Santorre di Santarosa (Foto Google Maps)

Notte movimentata per una pattuglia dei Carabinieri di Riccione che aveva creato un posto di blocco in via Puglia, nella zona sud della “Perla Verde”. Un ragazzo di 21 anni d'origine marocchina, residente a San Marino, sapendo di aver bevuto troppo, ha prima finto di fermarsi regolarmente all'alt, per poi spingere la sua Audi a tutta velocità.

Come racconta il Corriere Romagna, il giovane ha rallentato iniziando la manovra di accostamento al posto di blocco, poi si è dato alla fuga verso Riccione Paese. Pochi secondi e gli agenti gli erano già alle calcagna. Un inseguimento durato circa 10 minuti. Vistosi tallonato, il 21enne ha spinto ancora più sull'acceleratore finendo dapprima sulla Statale 16, poi sul ben più stretto viale Santorre di Santarosa.

Qui il giovane ha iniziato a sbandare fino a perdere il controllo dell'auto che è salita sulla rotatoria finendo la folle corsa contro un palo. Nonostante lo scontro, il ragazzo è uscito illeso. Danni ingenti invece per l'auto a cui sono scoppiati anche gli airbag. I Carabinieri hanno così proceduto all'arresto per resistenza a pubblico ufficiale e alla denuncia per guida in stato d'ebbrezza.