Logo San Marino RTV

Numeri in costante aumento per la Festa del Cinema di Roma: 10 giorni di grandi nomi della settima arte

Ultimo premio alla carriera a Viola Davis. Per gli organizzatori +10% di biglietti, +18% di incassi

di Francesca Biliotti
28 ott 2019
Festival del Cinema di Roma
Festival del Cinema di Roma

Numeri in crescita per l'evento che la Capitale dedica ogni anno al cinema e ai suoi protagonisti: secondo il direttore artistico Antonio Monda e alla presidente della Fondazione Cinema per Roma Laura Delli Colli, che hanno tirato le somme di questi dieci giorni, almeno un 10% di biglietti venduti in più, e un incoraggiante +18% di incassi in biglietteria, mentre gli accrediti salgono del 13%. Per quanto riguarda i media, 23% in più di articoli sui quotidiani nazionali, +45% sul web, e ben 86% in più di contatti sul sito ufficiale, ha sottolineato lo stesso Monda. Si è avuta una straordinaria presenza femminile, 19 registe e l'ultimo premio alla carriera dato ad una protagonista d'eccezione come Viola Davis. Il pubblico ha premiato “Santa subito” di Alessandro Piva, docufilm dedicato alla storia di Santa Scorese, giovane che a 23 anni, sul finire degli anni '80, fu uccisa da un uomo incontrato per caso in ambienti parrocchiali e che la ossessionò e perseguitò per anni. Tra i big più amati e ammirati sul red carpet naturalmente John Travolta, la cui carica umana ha conquistato anche gli addetti ai lavori, visto che i fans li aveva conquistati da tempo, ma anche il maestro Martin Scorsese, Bill Murray, Ron Howard, Ethan Cohen e Edward Norton. Applauditissimi i protagonisti di Downton Abbey, che hanno presentato in anteprima il film tratto dalla celeberrima serie tv e che sta già conquistando le sale cinematografiche di tutta Italia. Da segnalare anche “La belle époque” con Fanny Ardant e Daniel Auteil: un film divertente e triste ad un tempo, e che tratta il tema della nostalgia con ironia e originalità.