Logo San Marino RTV

Open Arms: sbarcati i 27 minori

17 ago 2019
Open Arms: sbarcati i 27 minori

"Prendo atto che disponi che vengano sbarcati i (presunti) minori attualmente a bordo della Open Arms" e "darò pertanto, mio malgrado, per quanto di mia competenza e come ennesimo esempio di leale collaborazione, disposizioni affinché non vengano frapposti ostacoli all'esecuzione di tale Tua esclusiva determinazione, non senza ribadirti che continuerò a perseguire in tutte le competenti sedi giurisdizionali l'affermazione delle ragioni di diritto che ho avuto modo di esporti", scrive il ministro dell'Interno Matteo Salvini al premier Giuseppe Conte. Questo "per evitare che la tua decisione per il caso open Arms - dice rivolgendosi al Presidente del Consiglio - costituisca un pericoloso precedente per tutti coloro che potranno ritenere normale individuare il nostro Paese come unico responsabile dell'accoglienza e assistenza di tutti i minori non accompagnati (o presunti tali) presi a bordo in qualsiasi angolo del mediterraneo o nel mondo". Pertanto è stato appena disposto dalle autorità lo sbarco dei 27 minori non accompagnati.

Nella sua lettera al vicepremier leghista, il Presidente del Consiglio Conte aveva confermato la disponibilità di diversi Paesi europei (Francia, Germania, Lussemburgo, Portogallo, Romania e Spagna) “a condividere gli oneri dell'ospitalità per tutte le persone di cui ci stiamo occupando, anche indipendentemente dalla loro età". Nella replica, Salvini sottolinea che "i principi giuridici destinati a regolare i ruoli degli Stati nel governo del fenomeno delle migrazioni sono dagli altri Paesi invocati a parole e disapplicati nella pratica, col risultato di far pesare solo sul contribuente italiano le conseguenze dell'attività di fiancheggiamento dell'immigrazione clandestina attuata da navi straniere".

Intanto la ong spagnola fa sapere di avere informato le autorità "di avere bisogno del tempo necessario per comunicare la notizia in modo da garantire l'equilibrio e la serenità di tutte le persone a bordo". "Ci auguriamo che oggi possano scendere tutti. #unportosicurosubito", si legge in un tweet di Open Arms.