Logo San Marino RTV

PD al presidente Mattarella: "Sì a nuovo governo, ma che sia di discontinuità, non una staffetta"

Il Partito Democratico ha confermato di aver accettato il nome di Conte dal M5S. Attesa sulle decisioni del presidente Mattarella

28 ago 2019
Il PD al Quirinale
Il PD al Quirinale

Il Partito Democratico, al termine dell'incontro col presidente della Repubblica Mattarella, ha confermato di aver dato la propria disponibilità nel formare un nuovo governo, e di aver accettato la proposta avanzata dal M5S, “in quanto partito di maggioranza relativa”, ha puntualizzato, sul nome del presidente del Consiglio. Senza far nomi ufficialmente, arriva dunque il sì ad un Giuseppe Conte bis, “ma serve discontinuità – ha aggiunto poi Zingaretti – una nuova sfida e non una staffetta. Sottrarsi alla responsabilità è l'unica cosa che non possiamo e non vogliamo permetterci. Crediamo valga la pena tentare. Mettiamo fine alla stagione dell'odio, del rancore e della paura”. Alle 19 sono attesi i 5Stelle e subito dopo, presumibilmente, il presidente della Repubblica Mattarella comunicherà le sue decisioni. C'è anche l'incognita Rousseau, la piattaforma della Casaleggio, sulla quale gli iscritti del M5S dovrebbero pronunciarsi, ma già in mattinata dal Quirinale era trapelata l'informazione che il presidente avrebbe basato le proprie decisioni unicamente sulle dichiarazioni dei gruppi parlamentari.