Logo San Marino RTV

Polizia: crescono i verbali per telefonini e cinture di sicurezza

diminuiscono sulle strade riminesi quelli per mancata copertura assicurativa

31 ott 2019
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Crescono le violazioni accertate per il mancato uso delle cinture di sicurezza che per l’uso dei telefonini alla guida. E’ quanto emerge dai dati dei database della Polizia locale di Rimini. “Due violazioni che hanno un’importante incidenza sui sinistri e sulle relative conseguenze – dicono dal Comando - ma su cui riusciamo ad intervenire solo direttamente attraverso il riscontro diretto dei nostri operatori sulla strada senza poterci avvalere, se non parzialmente delle tecnologie.”

I dati dell’Osservatorio regionale per la sicurezza stradale dicono che ben l’80% degli incidenti è causato dalla disattenzione, da azioni come mandare un messaggio, che equivale a guidare al buio per 10 secondi, digitare un numero di telefono (7 secondi di buio) o addirittura farsi un selfie (14 secondi di buio), ovvero dai 300 ai 500 metri di strada percorsi bendati.

In diminuzione invece nei primi 10 mesi dell’anno 2019 i veicoli sorpresi a circolare senza la copertura assicurativa obbligatoria che da 274 dell’intero anno 2018 scendono a 173.