Logo San Marino RTV

Poliziotti accusati di propaganda politica: fascicolo archiviato

22 lug 2019
Poliziotti accusati di propaganda politica: fascicolo archiviato

Si chiude con un'archiviazione, a Rimini, il fascicolo penale relativo a due poliziotti della Questura di Rimini, uno in servizio alla Digos e l'altro in Prefettura, accusati di fare propaganda politica per i Cinque Stelle in orario di servizio. I due agenti erano stati sottoposti anche a procedimento disciplinare interno alla polizia, poi annullato dal Tar: ritenevano di essere stati falsamente accusati di 'lavorare' nell'ombra, al fine di unificare le liste dei candidati Cinque Stelle, e di promettere incarichi politici e dirigenziali in cambio di un voto a una nuova formazione all'interno del Movimento, abusando della propria posizione di pubblici ufficiali. La decisione del Gip Benedetta Vitolo, del 19 luglio, ha evidenziato come i fatti attribuiti ai poliziotti non costituivano reato, ma integrano "al massimo - scrive il giudice - un illecito deontologico e disciplinare".