Logo San Marino RTV

Reati in calo 20%, per polizia estate positiva

Positivo il bilancio dei mesi estivi sul fronte della sicurezza per la Questura di Rimini

17 set 2019
Reati in calo 20%, per polizia estate positiva

Con la fine dell'ultima grande manifestazione dell'estate 2019, il Moto Gp di Misano Adriatico, la stagione estiva si avvia alla conclusione e per la Questura di Rimini è tempo di bilanci. Secondo i dati forniti dalla polizia si è registrato un calo di reati di circa il 20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, sia nell'intero territorio provinciale sia in quello del comune di Rimini. Un bilancio, quindi, che la Questura definisce "ampiamente positivo". Se il numero totale dei reati è in diminuzione, aumentano i risultati ottenuti: a fronte dei 126 arresti effettuati nel periodo dall'1 giugno al 15 settembre 2018, si è passati a 161, con un incremento del 27%. Per quanto riguarda le persone denunciate dall'ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico, che erano state 368 nel 2018, quest'anno sono invece 440, con un incremento del 20%, mentre gli arrestati sono stati 121 (rispetto ai 95 dello scorso anno). Durante le attività di controllo del territorio, infatti, i poliziotti della Questura di Rimini hanno identificato e controllato poco più di 15 mila persone e fermato migliaia di auto. La divisione di polizia Anticrimine durante l'estate ha emesso 30 avvisi orali (rispetto ai 22 dell'anno scorso), 40 fogli di via nei confronti di italiani e stranieri socialmente pericolosi, 7 ammonimenti e 2 Daspo. La squadra Mobile della Questura di Rimini, ha arrestato 33 persone, rispetto alle 19 dello scorso anno. Risultati positivi anche nel contrasto allo spaccio. La polizia ha infatti sequestrato diversi tipi di droghe, per un quantitativo di oltre 13 chili tra cocaina, eroina, ecstasy, ketamina, mdma, marijuana e hashish.