Logo San Marino RTV

Riccione come Milano: arriva il "bosco verticale" di Boeri

di Filippo Campo Antico
29 lug 2019
La presentazione del progetto
La presentazione del progetto

Dalla capitale lombarda alla Romagna arriva il "bosco verticale" della Stefano Boeri Architetti. L'ex Delfinario, sul Lungomare della Repubblica, si trasforma in un condohotel, una nuova formula abitativa: per il 40% è residenziale mentre il restante 60 è destinato ai turisti. Un alto palazzo abbracciato dal verde, dove nelle logge verranno piantati veri e propri alberi. Con l'alternarsi delle stagioni, i colori dell'edificio cambiano. L'antica Villetta Ernesta, inglobata dal complesso abitativo, diventa un centro benessere.  La maggior parte dell'energia è fotovoltaica e le acque reflue vengono riciclate. Una parte del lotto è stata ceduta per ampliare il marciapiede e verrà ripristinata la pensilina del filobus. "Spero che sia un modo di pensare lo sviluppo della città sempre più di tendenza. Un appartamento sospeso nell'aria, in mezzo alle piante e vista mare. Sarà una cosa meravigliosa", commenta Tiziano Sgarbi, committente del progetto.

"Accordo operativo" è il nome della procedura di intervento adottata dal Comune, che prevede una collaborazione tra amministrazione e investitori. "Abbiamo pensato a uno sviluppo della città dal basso, in sinergia con i gli imprenditori. Questo è il primo progetto del percorso di rigenerazione urbana avviato dal Comune. Questo palazzo modificherà lo skyline di Riccione, dando un valore aggiunto alla città", commenta il sindaco Renata Tosi.