Logo San Marino RTV

Riccione, ubriaco si getta in strada per bloccare il traffico e aggredisce agenti

L’uomo ha reagito con violenza inveendo contro gli agenti, sputandogli addosso e spaccando a terra una bottiglia di vetro. È stato segnalato per espulsione perché ha il permesso di soggiorno scaduto

30 lug 2020
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Era ubriaco, vagava per strada e cercava di bloccare le auto gettandosi a terra. Per questo, nella mattina del 29 luglio, un 33enne di origini africane è stato fermato a Riccione dalla Polizia Locale. 

L'uomo, in evidente stato di ubriachezza, stava molestando i passanti e ha invaso più volte la carreggiata, tentando di fermare la circolazione. All'arrivo degli agenti, l’uomo ha reagito con violenza, sputandogli addosso e spaccando a terra una bottiglia di vetro. È dovuta intervenire una seconda pattuglia. Con difficoltà è stato poi accompagnato negli uffici della Polizia Locale dove, in stato di fermo, è stato sottoposto a fotosegnalamento.

L’uomo ha diversi precedenti (tra cui furti, spaccio e una rapina a luglio di quest'anno) e il permesso di soggiorno scaduto e mai rinnovato. Per questo motivo, oltre a denunciarlo per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio pubblico ufficiale, getto pericoloso di cose, inosservanza della normativa sull’immigrazione, la Polizia Locale ha contattato la Questura di Rimini per la notifica del decreto di espulsione