Logo San Marino RTV

Rimini: Carabinieri scoprono una frode nella danza sportiva

26 nov 2019
Sentiamo il Colonnello Antonio Sergi
Sentiamo il Colonnello Antonio Sergi

I Carabinieri del comando provinciale di Rimini hanno scoperto una frode in competizioni sportive e in concorsi nel mondo della danza sportiva. Risultano indagate otto persone tra Giudici Federali, Direttori di Gara e Istruttori della F.I.D.S., la Federazione Italiana Danza Sportiva. I militari hanno eseguito sette misure coercitive e interdittive. Le persone coinvolte risiedono nelle province di Milano, Monza-Brianza, Varese, Terni, Reggio Calabria, Matera e Bari. Dall’indagine è emerso un articolato sistema fraudolento.

La figura di riferimento era un istruttore di danza tesserato FIDS che riceveva e comunicava a giudici e direttori di gara le segnalazioni in merito agli atleti da favorire. Una volta vagliate e valutate, le comunicava a giudici, direttori di gara, o ad altri soggetti che poi avrebbero contattato le giurie. Al termine dell'indagine è stato anche denunciato un dirigente centrale della FIDS per il reato di omessa denuncia previsto dall'articolo 3 Legge 401/89 in relazione all'articolo 361 del codice penale per la mancata segnalazione all'Autorità Giudiziaria degli illeciti sportivi.

Per l'istruttore e due Giudici federali FIDS è è stato applicato il divieto di esercitare professioni o rivestire incarichi all'interno di società sportiva per la durata di sei mesi. Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria invece per il direttore di gara Fids e tre istruttori di danza.

Sentiamo Coll. Antonio Sergi, Comandante del Reparto Operativo