Logo San Marino RTV

Rimini: detenuto tenta di strangolare un agente penitenziario

di Filippo Mariotti
2 lug 2019
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Nella giornata di domenica - denuncia il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria - un detenuto italiano avrebbe provato a strangolare un agente della polizia penitenziaria nel carcere di Rimini, mettendogli le mani al collo. "È riuscito fortunatamente a liberarsi dalla presa e a salvarsi, ma poteva andare molto peggio - affermano i segretari generale e nazionale del Sappe -, l'agente ha fatto ricorso alle cure mediche ospedaliere ed ha avuto una prognosi di dieci giorni". Sembra che l'uomo, 30enne siciliano come precisa il Corriere Romagna, chiedesse la risoluzione immediata di un problema burocratico che non era possibile risolvere subito. "Al collega aggredito - concludono- va la nostra piena solidarietà; chiediamo provvedimenti molto severi nei confronti del detenuto", denunciato per violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale.