Logo San Marino RTV

Rimini. “Esempi di creatività”, assegnati i premi Cinema e Industria

30 apr 2019
Foto: Twitter
Foto: Twitter

A Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema, il Premio Cinema e Industria ad honorem; a Daniele Ciprì, regista, sceneggiatore, direttore della fotografia, montatore e docente, il Premio Artistico; a Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, il Premio alla Distribuzione; a Matteo Rovere, regista, sceneggiatore, il più giovane produttore italiano ad essersi aggiudicato il Nastro d'Argento, il Premio alla Produzione; a Valentina Taviani, costume designer, il Premio al contributo tecnico.

Sono le eccellenze della filiera del cinema italiano, "esempi di creatività, competenza, capacità tecnica e manageriale", i vincitori della prima edizione del Premio Confindustria Romagna Cinema e Industria, riconoscimento istituito nell'ambito della manifestazione 'La Settima Arte - Cinema e Industria' ideata ed organizzata da Confindustria Romagna, Khairos Srl (Cinema Fulgor e Cinema Settebello di Rimini), Università di Bologna - Dipartimento Scienze per la Qualità della Vita di Rimini, con la collaborazione del Comune di Rimini.

I vincitori sono stati selezionati da una giuria presieduta da Pupi Avati, che quest'anno celebra i 50 anni di carriera, e saranno premiati il 5 maggio al teatro Galli di Rimini, in uno dei momenti culminanti della manifestazione, che si svolgerà dal 3 al 5 maggio in vari luoghi della città. L'inizio venerdì 3 maggio con l'inaugurazione di 'David Lynch. Dreams-A Tribute to Fellini', a Rimini in anteprima nazionale fino al 14 luglio (Castel Sismondo e Galleria Primo Piano): in mostra 11 litografie realizzate dal cineasta e artista contemporaneo per rendere omaggio all'ultima scena del film '8 1/2' di Federico Fellini, insieme a 12 disegni di quest'ultimo scelti dallo stesso Lynch tra quelli della collezione della Fondazione Fellini di Sion.

Fra gli ospiti, per raccontare al pubblico l'industria e la cultura del cinema, sono attesi nelle tre giornate Paolo Mereghetti, critico cinematografico curatore dell'omonimo Dizionario del Cinema; Carlo Poggioli, costumista di 'The Young Pope' e 'Loro' di Sorrentino; Victor Pérez, regista, produttore, sceneggiatore e artista di effetti speciali vincitore del David di Donatello per 'Il ragazzo invisibile-Seconda Generazione' di Gabriele Salvatores. Incontreranno il pubblico anche i vincitori del premio Cinema e Industria Daniele Ciprì, nella masterclass 'La luce anima della narrazione visiva', e Matteo Rovere, in occasione della proiezione del suo film 'Il primo re'.

Sono più di 60 gli appuntamenti in programma, tutti gratuiti, con mostre, rassegne (dedicate a David Lynch e Avati Horror), proiezioni ed omaggi a Marcello Mastroianni e a Henri-Georges Léon Clouzot. Inoltre anteprime, visite guidate, momenti musicali, presentazioni di libri, appuntamenti dedicati ai giovani e alle scuole.