Logo San Marino RTV

Rimini. Reclutavano trans in Perù: il Riesame libera gli indagati e smonta l'inchiesta

Le quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state annullate dai giudici

di Filippo Mariotti
25 ago 2019
Rimini. Reclutavano trans in Perù: il Riesame libera gli indagati e smonta l'inchiesta

Erano stati arrestati lo scorso 6 agosto per un giro di prostituzione con transessuali a Rimini. Tre peruviani (due coniugi e una transessuale) ed un italiano (il genero) erano accusati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione, al favoreggiamento della permanenza in Italia di soggetti clandestini, di tentata estorsione, di tentata rapina e di lesioni personali. Ieri il tribunale del Riesame di Bologna, accogliendo il ricordo del loro difensore, ha annullato e disposto l'immediata remissione in libertà degli indagati. Resta da valutare la posizione della figlia dei coniugi perché, come racconta il Corriere Romagna, colpita da un provvedimento cautelare più lieve. Entro 45 giorni i giudici dovranno depositare le motivazioni della sentenza che, di fatto, smonta il castello accusatorio.