Rimini: rissa in centro, quattro ragazzi arrestati

Gli aggressori - appena maggiorenni - sono stati giudicati per direttissima e condannati: due di loro ad 1 anno e 6 mesi; gli altri ad un anno. Per tutti pena sospesa

13 apr 2019
SRV_CRONACA_RN_13_APRILE

Il tutto è accaduto nel pomeriggio, in pieno centro storico, davanti agli sguardi attoniti dei passanti. All'origine del pestaggio – a quanto pare – motivi sentimentali. Quel che è certo è che ciò che è avvenuto lungo il Corso d'Augusto è stato una vera e propria spedizione punitiva. 4 ragazzi – appena maggiorenni – si sono scagliati contro un 18enne, che ha tentato inutilmente di allontanarsi. Una volta raggiunto è stato preso a calci e pugni, anche quando era già a terra. Alcuni presenti hanno allora chiamato i soccorsi, mentre gli aggressori si davano alla fuga. Ben presto – tuttavia – sono stati individuati dalla Polizia, condotti in Questura ed arrestati con l'accusa di lesioni aggravate in concorso. Il giovane ferito, invece, è stato trasportato al Pronto Soccorso: si parla di sospetta frattura di uno zigomo e varie contusioni. Sempre nella giornata di ieri un uomo è stato rintracciato e denunciato per truffa. Spacciandosi per arrotino, mercoledì scorso, aveva attirato l'attenzione di un'anziana, poi l'aveva seguita in casa con una scusa, proponendosi di aggiustare un guasto in cucina. Nonostante i sospetti della pensionata, era riuscito ad incassare 60 euro e a darsi alla fuga. Ad incastrarlo, però, una delle figlie dell'anziana, che con il cellulare aveva fotografato la targa dell'auto del malvivente. Emesso, nei suoi confronti, anche un foglio di via obbligatorio dal Comune.