Logo San Marino RTV

Sciopero dei benzinai in tutta Italia, impianti chiusi per due giorni

A Rimini aperte solo qualche distributore privato. Regolarmente in attività le stazioni di servizio a San Marino

6 nov 2019

I benzinai incrociano le braccia e confermano lo sciopero di due giorno, il 6 e 7 novembre, con chiusura degli impianti stradali e autostradali su tutto il territorio nazionale italiano. Lo sciopero è iniziato alle ore 06.00 di questa mattina e terminerà alle 06.00 dell'8 novembre.

Anche a Rimini la maggior parte dei distributori sono chiusi, solo alcune stazioni di servizio private sono rimaste aperte. A San Marino tutte le stazioni di servizio restano regolarmente aperte e fino ad ora non si sono registrate particolari code o disagi.

"Nonostante la dichiarazione di sciopero fosse nota da settimane - scrivono i sindacati - il Ministero ha dimostrato la sua totale assenza sul terreno del confronto con i Gestori, mostrando disinteresse e superficialità verso un settore che garantisce la mobilità dei cittadini, il servizio agli automobilisti, dalla grande viabilità sino alle aree interne del paese".

Con questa politica il Governo sceglie di marginalizzare la nostra categoria, - proseguono. Le organizzazioni chiamano tutti i gestori ad una partecipazione compatta alla chiusura, "per provare ad invertire una tendenza che ha come obiettivo la scomparsa della categoria: dalla fatturazione elettronica, all'introduzione degli ISA, ai registratori di cassa telematici per fatturati di 2 mila euro l'anno, all'introduzione di Documenti di trasporto (Das) e modalità di registrazione giornaliera, in formato elettronico, da digitalizzare a mano: tutti adempimenti inutili fatti per scaricare sull'ultimo anello della filiera, il più debole, oneri e costi e finanche provvedimenti penali per errori formali".