Logo San Marino RTV

Scuole, già 400 gli istituti colpiti da almeno un caso di Covid

Tra le regioni più colpite l'Emilia Romagna. Incremento dei contagi in Italia ormai vicino ai duemila casi

di Francesca Biliotti
25 set 2020
Scuole, già 400 gli istituti colpiti da almeno un caso di Covid
Scuole, già 400 gli istituti colpiti da almeno un caso di Covid

A dieci giorni dalla riapertura delle scuole, nella maggior parte delle regioni italiane, sono già più di 400 gli istituti colpiti da almeno un caso di Covid, e 75 sono stati chiusi. Il dato arriva da Il Sole 24 Ore, che riferisce come le regioni più colpite siano Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e Lazio. Nel 76% dei casi si tratta di studenti, nel 13% di docenti, il resto è altro personale. Giusto in Emilia Romagna sono 122 i nuovi casi positivi, di cui 62 asintomatici: diminuiscono però i pazienti in terapia intensiva, e quelli ricoverati negli altri reparti Covid. A Rimini un solo caso in più, con sintomi.

“Se la curva continua a salire, chiuderemo tutto”, annuncia intanto il presidente della Campania De Luca che ha già ripristinato l'obbligo della mascherina all'aperto. Dice di voler attendere qualche giorno prima di fermare di nuovo ritrovi e locali serali. E in effetti la sua Regione, insieme a Lombardia e Lazio, è l'unica oltre i 200 nuovi contagi ogni giorno. L'incremento odierno si avvicina ormai ai duemila casi, su oltre 107mila tamponi, anche se diminuiscono sia le vittime che i ricoveri in terapia intensiva.

E mentre il Brasile rinvia a tempo indeterminato il Carnevale di Rio, nel mondo preoccupa anche Israele, che ha fatto scattare il lockdown rafforzato, fino all'11 ottobre, dopo il nuovo record di contagi quotidiano, oltre 7.500. Divieto di assembramento oltre 20 persone e sinagoghe chiuse. Anche nel Regno Unito nuovo picco, con 6.634 casi, e 40 morti.