Logo San Marino RTV

Stop per Montecopiolo e Sassofeltro in Romagna

In commissione Affari Costituzionali del Senato presentato un ordine del giorno sul disegno di legge

29 mag 2019
@wikipedia
@wikipedia

Per i comuni di Montecopiolo e Sassolfetrio arriva ad un nuovo stop. Infatti nella Commissione Affari Costituzionali del Senato è stato presentato un ordine del giorno sul disegno di legge che dispone il distacco dalla Regione Marche e la loro aggregazione all'Emilia Romagna. Disegno di legge che nasce dalla necessità di attuare la volontà dei cittadini espressa nel referendum del 2007

L’ordine del giorno, presentato dalla Lega in Commissione,  avanza delle perplessità sull'attuale volontà dei cittadini, alla luce degli anni trascorsi dalla consultazione. Rimanda dunque ai rispettivi consigli comunali di adottare deliberazioni "volte a confermare la volontà dei propri cittadini". Di fatto non si può fare un nuovo referendum, dal momento che la popolazione si è già espressa, ma si blocca un iter legislativo che aveva già avuto il via libera da parte della Camera dei Deputati

Situazione nella quale era arrivato parere favorevole al distacco dalla regione Emilia Romagna e parere contrario delle Marche. Posizione tenuta anche da una raccolta firme avviata nei due comuni. Come non bastasse nel frattempo Montecopiolo ha rinnovato l'amministrazione, dopo le recenti elezioni.