Logo San Marino RTV

Terremoto di magnitudo 3.6 vicino a Premilcuore, Sindaco Valmori: "Tanto spavento, ma nessun danno"

18 ago 2019
Ponte Romano a Premilcuore
Ponte Romano a Premilcuore

Nessun ferito e nessun danno alle cose dopo le recenti scosse di terremoto che hanno interessato il territorio di Premilcuore,  in provincia di Forlì-Cesena. Il sisma più forte, di magnitudo 3.7, è stato registrato dall'Istituto di geofisica e vulcanologia alle ore 18,52 di ieri. Sono seguite, nelle ore successive, altre tre scosse fino a quella di magnitudo 3.6 avvenuta poco dopo la mezzanotte a sette chilometri di profondità.

"Tanto spavento, ma nessun danno", fa sapere Ursula Valmori, sindaco di Premilcuore. La scossa è avvenuta al confine con Santa Sofia, in un'area non nuova a episodi sismici. A marzo 2018, sempre a Santa Sofia, ci fu un'altra rilevante scossa, a 100 anni di distanza dal sisma che, nel 1918, causò la morte di oltre 10 persone. “La reazione dei cittadini è stata razionale e tranquilla – spiega il sindaco Daniele Valbonesi - . La gente qui è abituata ai terremoti”.


L'epicentro delle scosse