Logo San Marino RTV

Tre "ponti d'oro" da Pasqua al 1° maggio

Soddisfatti per le prenotazioni operatori turistici sammarinesi e albergatori di Rimini

di Luca Salvatori
19 apr 2019
Tre "ponti d'oro" da Pasqua al 1° maggio
Tre "ponti d'oro" da Pasqua al 1° maggio

Da domani almeno cinque milioni di italiani si muoveranno per una breve vacanza in occasione della Pasqua. Solo una minoranza – il 14% - andrà all'estero mentre tutti gli altri punteranno verso mete della penisola italiana, compreso San Marino. “Nei maggior alberghi della Repubblica – commenta il Presidente degli operatori turistici di San Marino, Riccardo Vannucci – ci sarà un'occupazione delle stanze, tra l'80 e il 90%. Siamo abbastanza contenti. Ha inciso positivamente il meteo e confidiamo nel riempimento con i last minute”.

Si sta infatti consolidando sempre più, tra i vacanzieri, la prenotazione all'ultimo momento e diventa determinante la previsione del tempo, come conferma la Presidente degli Albergatori di Rimini Patrizia Rinaldis: “Finito il meteoterrorismo – dichiara - sono cominciate le prenotazioni” e nel riminese, ad ogni modo, sono già sostenute anche per i due ponti che seguono la Pasqua: “La fortuna – spiega Rinaldis – è che le prenotazioni si stanno spalmando su tre week end. Dieci giorni circa in cui non ci sarà il “tutto pieno” ma durante i quali gli arrivi saranno continuativi. Teniamo conto che in Riviera, da Cattolica a Bellaria, avremo il 70% degli alberghi aperti con un'offerta che grazie agli eventi e ai ponti festivi proseguirà da Pasqua al primo maggio”.

La maggior parte dei turisti arriverà in auto ma quelli internazionali anche in aereo. Da domani al 27 aprile, previsti 29 voli in atterraggio all'Aeroporto Fellini di Rimini San Marino, provenienti soprattutto dalla Russia, ma anche da Regno Unito, Polonia, Albania e Lituania. Domani con 7 atterraggi e il sabato successivo con 12, i giorni più trafficati. Al debutto intanto la “Romagna Visit Card” 2019 che consentirà al prezzo di 20 euro l'ingresso gratuito in 55 siti turistici e sconti ed agevolazioni per la visita in 60 attrazioni. Una sorta di pass, per girare in lungo e in largo la Romagna, valido fino al prossimo 5 gennaio.