Logo San Marino RTV

27 agosto, Marte grande come la Luna. Una bufala che si ripete da 16 anni

La genesi di una "fake news" ciclica

di Filippo Mariotti
26 ago 2019
Una delle immagini che ricorrono sui social
Una delle immagini che ricorrono sui social

Era il 27 agosto del 2003 quando gli astronomi si trovarono ad osservare la più importante tra le grandi opposizioni di Marte della storia recente. “Quell'anno, osservando il Pianeta Rosso al telescopio con qualche decina di ingrandimenti - ha spiegato all'ANSA l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project - abbiamo quindi potuto vederlo grande come la Luna a occhio nudo”. Marte, infatti, si era venuto a trovare alla minima distanza mai registrata negli ultimi 60.000 anni, a poco meno di 60 milioni di chilometri dalla Terra.

Di qui il susseguirsi di centinaia di notizie, nei siti internet più disparati, che riprendevano questa informazione. Pian piano però, continua Masi, “è scomparso ogni riferimento al telescopio ed è rimasto solo quello a Marte come la Luna. Da allora, tutte le volte si ripropone questa storia. Ma, ovviamente - ha concluso l'astrofisico - non c'è nulla di vero". Anche in questi giorni, spulciando le proprie bacheche sui social, non è difficile imbattersi in quella che può definirsi una fake news ciclica.