Arrestato Assange a Londra

11 apr 2019
Arrestato Assange a Londra

Il giornalista australiano Julian Assange, fondatore di Wikileaks, è stato arrestato a Londra nell'ambasciata dell'Ecuador, dove si trovava da 7 anni, dopo che il Paese sudamericano gli ha revocato l'asilo.

Protesta Wikileaks, che ha accusato la Cia: "Revoca illegale". Il presidente dell'Ecuador: "Non sarà estradato dove c'è pena morte". "C'è la richiesta di estradizione da parte degli Usa", ha annunciato l'avvocato di Assange.

Assange è stato riconosciuto colpevole immediatamente di fronte alla Westminster Magistrates' Court di Londra di aver violato i termini della cauzione nel 2012 per non essersi presentato allora dal giudice ed essersi invece rifugiato nell'ambasciata dell'Ecuador. Per questo reato rischia una pena fino a 12 mesi di carcere nel Regno Unito (la sentenza precisa sarà definita più avanti) in attesa che le autorità britanniche decidano anche sulla richiesta di estradizione presentata dagli Usa.