Logo San Marino RTV

Brexit, Philip Willan (The Times): "Anche il voto anticipato non darebbe certezze su ciò che i cittadini vogliono davvero"

Boris Johnson chiede le elezioni anticipate al 15 ottobre e attacca Corbyn: "Terrorizzato dalle urne"

di Francesca Biliotti
4 set 2019
Nel video il commento di Philip Willan

Il primo ministro Tory della Gran Bretagna, Boris Johnson, vuole portare il Paese fuori dall'Unione Europea il 31 ottobre, e nonostante abbia perso la maggioranza, chiede alla Camera dei Comuni di lasciare la parola al popolo sulla Brexit, con elezioni da tenersi il 15 ottobre. L'ipotesi si è resa necessaria perché i deputati hanno proposto una legge per un nuovo rinvio di 3 mesi, non vogliono un'uscita senza accordo, proposta bollata dal premier come simbolo della volontà “di resa” del premier laburista Corbyn. Johnson lo ha chiaramente detto all'odierno Question Time, chiedendo a Corbyn se per caso non sia “terrorizzato” dalle urne.

Nel video il commento di Philip Willan, corrispondente britannico di The Times