Logo San Marino RTV

Brexit: Tusk, ok dei 27 al rinvio al 31 gennaio

Boris Johnson: rinvio andava evitato

28 ott 2019
@donaldtusk
@donaldtusk

"I 27 Paesi Ue hanno deciso di accettare la richiesta del Regno Unito di una 'flextension' fino 31 gennaio 2020. La decisione sarà formalizzata con una procedura scritta": lo annuncia su Twitter il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

Boris Johnson non vuole commentare la nuova proroga flessibile della Brexit fino a quando non gli sarà ufficializzata da Bruxelles. Ma Downing Street fa sapere che il premier considera Westminster colpevole di un rinvio che andava evitato. La sua "visione non cambia: il Parlamento non avrebbe dovuto mettere il Regno in questa posizione, noi saremmo dovuti uscire il 31 ottobre" approvando "il nuovo grande deal raggiunto a dispetto di chi diceva fosse impossibile" se solo Westminster non avesse "scelto di tergiversare ancora".