Logo San Marino RTV

Covid19, Ue: firma per acquisto anticipato vaccini Oxford

Putin anticipa che la Russia lancerà un altro vaccino a settembre.

27 ago 2020
Covid19, Ue: firma per acquisto anticipato vaccini Oxford

Accordo fra Commissione europea e la società AstraZeneca per l'acquisto anticipato di vaccini anti-Covid a nome dei paesi membri Ue. Gli Stati potranno così acquistare 300 milioni di dosi del vaccino noto come “Oxford”, con un'opzione per altre 100 milioni di dosi, da distribuire in proporzione alla popolazione. Germania, Francia, Italia e Paesi Bassi, che fanno parte dell'"Inclusive Vaccine Alliance", avevano già avviato i negoziati con AstraZeneca ed hanno chiesto alla Commissione di subentrare nell'accordo. L'Ue "non cambierà le regole sulla responsabilità" sulla sicurezza dei farmaci, ha precisato un portavoce della Commissione. L'accordo prevede infatti che a determinate condizioni gli Stati membri possano indennizzare il produttore per le responsabilità sostenute, ma la responsabilità generale per la sicurezza del farmaco resta in capo alle società. La Commissione continua a discutere accordi simili con altri produttori di vaccini e ha concluso colloqui esplorativi con Sanofi-GSK, Johnson & Johnson, CureVac e Moderna.

Intanto Vladimir Putin ha riferito che la Russia lancerà un altro vaccino contro il coronavirus. “Sarà pronto a settembre, il celebre Istituto Vector di Novosibirsk ci sta lavorando", ha detto Putin in un'intervista al canale televisivo Rossiya-1. I due vaccini "competeranno l'uno con l'altro" e avranno "la stessa efficacia", ha detto Putin, come riportato dalla Tass.