Logo San Marino RTV

Gilet gialli nei pressi dell'Eliseo: disordini sugli Champs Elysees, scontri con la polizia

24 nov 2018
@ansa
@ansa
E' guerriglia nel centro di Parigi, dove la polizia respinge centinaia di gilet gialli che hanno invaso la zona vietata degli Champs-Elysees con lacrimogeni e getti d'acqua. Importanti i danni alle vetrine, alle pensiline e alle strade dove alcuni 'casseur' hanno divelto sampietrini con sbarre di ferro per lanciarli contro la polizia.

Diversi manifestanti in gilet giallo sono riusciti ad arrivare nella rue du Faubourg Saint-Honoré dove, al numero 55, sorge il palazzo dell'Eliseo. La strada e i suoi dintorni erano stati blindati dalla polizia, ma molti sono riusciti ad entrare togliendo il gilet giallo per rimetterlo poco dopo. Intanto, dalla vicina Champs-Elysees, continuano a levarsi nuvole di fumo nero per gli incendi di cassonetti e veicoli di cantiere, dati alle fiamme dai casseur.

Appena una cinquantina di gilet gialli, sperduti, si trovano attualmente - dopo un'ora e mezzo dall'inizio stabilito per la manifestazione ufficiale e autorizzata - sul luogo indicato dalla prefettura, Champ de Mars, vicino alla Tour Eiffel. Tutto il resto dei manifestanti, 8.000 secondo il ministero dell'Interno, si trovano in zona "vietata" nei dintorni degli Champs-Elysees.