Logo San Marino RTV

Impeachment Trump: si dimette Kurt Volker, l'inviato Usa in Ucraina

28 set 2019
Kurt Volker, foto Ansa
Kurt Volker, foto Ansa

Cade la prima testa nell''Ucrainagate'. Kurt Volker, l'inviato speciale Usa in Ucraina, si e' dimesso un giorno dopo la diffusione della denuncia di uno 007-talpa sulla telefonata in cui il presidente americano Donald Trump chiese a quello ucraino Volodymyr Zelenskyj di indagare i Biden e sul tentativo di insabbiarla. Lo riferisce la Cnn. Volker, citato nella denuncia, mise in contatto l'avvocato personale del tycoon, Rudolfph Giuliani, con un alto collaboratore del leader ucraino.

Da parte sua Giuliani si è detto pronto a testimoniare davanti al Congresso sui suoi incontri con dirigenti ucraini, nell'ambito dell'indagine di impeachment sul presidente Usa. "Vorrei testimoniare e raccontare la mia storia" ha detto alla corrispondente Usa dell'emittente britannica Sky News Uk, Cordelia Lynch, aggiungendo che il presidente "non ha fatto proprio nulla di sbagliato". In precedenza Giuliani aveva detto di non voler testimoniare senza il permesso di Trump.