Logo San Marino RTV

Nuova Zelanda: sparatorie in due moschee. La premier Ardern: "attacco terroristico"

15 mar 2019
Soccorsi al lavoro. Foto ansa
Soccorsi al lavoro. Foto ansa
E' di almeno 49 morti e 48 feriti il bilancio dell'attacco contro due moschee a Christchurch, in Nuova Zelanda. Arrestati tre uomini e una donna. Il killer è un giovane australiano, Brenton Tarrant, suprematista bianco che si ispira a Breivik, l'assassino di Utoya.
Ha ripreso la strage, preparata per due anni e preannunciata su un forum online, in una agghiacciante diretta Facebook di 17 minuti: fedeli uccisi uno per uno mentre pregavano.
Le farneticazioni anti-migranti in un Manifesto di 74 pagine. Ammiratore di Trump come 'simbolo dell'identità bianca', sul suo mitra anche il nome di Luca Traini, autore dell'attacco contro migranti a Macerata. Un ragazzo-eroe lo ha disarmato a
mani nude.
La rabbia del mondo islamico: per Iran e Al-Azhar è il frutto dei discorsi d'odio contro i musulmani.