Logo San Marino RTV

Parlamento Ue: oggi il voto sulla presidente della Commissione Ursula Von der Leyen

16 lug 2019
Il discorso di insediamento di Ursula Von der Leyen
Il discorso di insediamento di Ursula Von der Leyen

Ursula Von der Leyen, la candidata designata dai Ventotto alla presidenza della Commissione Ue, oggi pomeriggio si sottoporrà al voto del Parlamento di Strasburgo sulla sua nomina. Ieri, nel suo ultimo giro di consultazioni, la candidata si è giocata il tutto per tutto alla ricerca dei voti necessari per essere confermata dal Parlamento Ue. I numeri sono in bilico, ma alla fine la ministra tedesca dovrebbe farcela, è la previsione che si fa tra i corridoi dell'Eurocamera, con i due partiti di governo in Italia - Lega e M5s - che, pur non facendo parte della maggioranza a Strasburgo, sarebbero orientati a votare a favore.

Nel suo discorso di insediamento la candidata interviene sulla questione immigrazione "Il Mediterraneo è diventato una delle frontiere più letali al mondo, in mare c'è l'obbligo di salvare le vite", dice la candidata designata dai Ventotto alla presidenza della Commissione europea riscuotendo un applauso. "L'Ue ha bisogno di frontiere umane - ha aggiunto -, dobbiamo salvare le vite, ma anche dobbiamo ridurre la migrazione irregolare, lottare contro gli scafisti".

Parlando di lavoro la candidata promette di impegnarsi affinchè "in una economia sociale di mercato ogni persona che lavora a tempo pieno possa avere un salario minimo che garantisca una vita dignitosa". Attenzione anche al tema dell'ambiente, di sempre più stretta attualità. "Presenterò un accordo verde per l'Europa nei primi cento giorni del mio mandato - dichiara - una delle sfide pressanti" per l'Ue "è mantenere il pianeta sano. È la più grande responsabilità e opportunità del nostro tempo",