Logo San Marino RTV

Re Felipe rompe con Juan Carlos e rinuncia all'eredità

16 mar 2020
@ansa/epa
@ansa/epa

Strappo nella casa reale spagnola. Re Felipe VI rompe con il padre Juan Carlos e annuncia di rinunciare alla sua eredità. Contestualmente il re emerito cessa di percepire il fondo di quasi 200.000 euro a cui ha diritto in base al bilancio della casa reale. Una rottura clamorosa che la Zarzuela, in un comunicato, spiega innanzitutto con la necessità della coerenza di Felipe "con le parole pronunciate nel discorso di insediamento e con l'obiettivo di preservare l'essenza della Corona".

La vicenda, riporta El Pais online, inizia dopo l'apertura da parte dell'autorità anticorruzione di un'inchiesta su una somma di 100 milioni di euro che Juan Carlos avrebbe ricevuto su un conto svizzero a nome di una fondazione panamense della casa reale saudita. Secondo The Telegraph, citato dal quotidiano spagnolo, l'attuale re sarebbe stato beneficiario delle fondazioni che sarebbero state create da Juan Carlos per amministrare questi soldi. E così, per coerenza o per timore di finire nel buco nero di uno scandalo senza precedenti insieme a moglie e figlie, Felipe ha deciso di darci un taglio radicale citando peraltro espressamente le indiscrezioni diffuse da alcuni media.