Logo San Marino RTV

Terremoto in Albania: si aggrava il bilancio dei morti. Non ci sono sammarinesi coinvolti

Messaggio di cordoglio e vicinanza del Segretario agli Esteri Renzi all'omologo albanese. L'Ambasciatore a Tirana Della Balda ha avuto rassicurazioni dal suo vice a Tirana. Preoccupazione in comunità albanese residente sul Titano.

26 nov 2019
L'Ambasciatore a Tirana Della Balda ha avuto rassicurazioni dal suo vice a Tirana
L'Ambasciatore a Tirana Della Balda ha avuto rassicurazioni dal suo vice a Tirana

Sono salite a 18 le vittime del sisma in Albania dopo il ritrovamento di altre tre persone senza vita sotto le maceria a Durazzo. Lo riferisce il ministero degli interni albanese. Mentre si scava sotto le macerie per cercare i dispersi. Il Segretario di Stato agli Affari Esteri Nicola Renzi, in mattinata, ha trasmesso un messaggio di cordoglio al Ministero degli Esteri Albanese confermando la più stretta vicinanza delle Istituzioni della Repubblica di San Marino e l'auspicio di un rapido ristabilimento di condizioni di serenità della popolazione, nei cui confronti San Marino è ancor più oggi fraternamente solidale.

L'Ambasciatore di San Marino in Albania Peppino Della Balda, intanto, riferisce che non si segnala la presenza di sammarinesi nelle zone colpite dal sisma. C'è invece preoccupazione nella comunità albanese residente a San Marino che sta contattando i parenti nel paese di origine per accertarsi sulle loro condizioni. Sono state diverse le scosse ma la più forte, di magnitudo 6.5 è stata alle 3:54 - ora italiana -   e ha colpito prevalentemente la costa settentrionale dell'Albania, vicino a Durazzo e Thumana. Il sisma è stato avvertito anche su tutta la costa adriatica dell'Italia, ma non si segnalano danni. Il premier italiano Conte ha disposto l'invio di uomini e mezzi di soccorso. Oltre cento le repliche, la più forte delle quali di magnitudo 5.4. Un sisma di magnitudo 5.4 è stato registrato questa mattina anche in Bosnia-Erzegovina e un altro di magnitudo 4.6 in Grecia.