Logo San Marino RTV

Terremoto in California: la scossa più forte degli ultimi 20 anni

6 lug 2019
Terremoto in California: la scossa più forte degli ultimi 20 anni

Un'altra scossa di terremoto, questa volta di magnitudo 7.1, ha colpito venerdì sera (le 5.40 di questa mattina in Italia) il sud della California dopo quella di giovedì che aveva una intensità di 6.4. Il sisma è stato registrato a 17,6 km da Ridgecrest, la stessa località colpita da quello di giovedì, ad una profondità di soli 900 metri. I vigili del fuoco - ne sono stati mobilitati oltre 1.000 - parlano di diversi feriti e incendi. Si tratta del più forte terremoto mai registrato nello Stato negli ultimi 20 anni: secondo l'Istituto geofisico americano (Usgs) è stato avvertito anche in Messico.

Diverse strade sono state danneggiate dentro e intorno alla località di Ridgecrest, in California, vicino all'epicentro del nuovo terremoto. La contea ha aperto un rifugio di emergenza. Una slavina ha costretto alla chiusura di una strada statale. Foto scattate da testimoni mostrano che una sezione della carreggiata è collassata.

Il nuovo terremoto che ha colpito la California meridionale ha costretto l'Nba a interrompere un match della Summer League a Las Vegas. La partita sold out tra New Orleans e New York è stata posticipata. Gli altoparlanti sul campo del Thomas & Mack Center hanno continuato a ondeggiare per più di 10 minuti dopo la forte scossa. A Los Angeles, il sisma ha scosso il Dodger Stadium durante una partita di baseball che non è stata tuttavia interrotta.

Nessun danno rilevante alle infrastrutture, nessun morto e nessun ferito grave a Los Angeles: è quanto si legge in un bollettino diffuso dai vigili del fuoco della città, dopo il nuovo terremoto che ha colpito il sud della California. I vigili del fuoco hanno quindi dichiarato conclusa l'emergenza e hanno ripreso le normali operazioni. "Vi chiediamo di considerare il terremoto di stanotte come un promemoria per essere preparati", si legge ancora nel comunicato.