Logo San Marino RTV

Ulteriore rinvio della data per il ridispiegamento delle truppe nel Donbass

La corrispondenza settimanale di Victoria Polischuk

19 ott 2019
La corrispondenza settimanale di Victoria Polischuk
La corrispondenza settimanale di Victoria Polischuk

Questa settimana la Russia ha nuovamente inviato un convoglio umanitario nel Donbass. Il ridispiegamento delle truppe non è ancora stato effettuato. Le forze di occupazione hanno usato l'artiglieria pesante dopo una lunga pausa e due militari ucraini sono rimasti uccisi. L'UE esorta la Russia ad assumersi la piena responsabilità dell'accaduto e ad esercitare la sua significativa influenza sulle forze armate per il pieno rispetto degli impegni assunti a Minsk il 15 ottobre e per concordare una nuova data per il simultaneo ridispiegamento in due settori. Il presidente Zelensky ha affermato che ciò non è possibile fino a quando non saranno rispettati i sette giorni di silenzio, concordati con la missione OSCE. Nel frattempo, le amministrazioni sotto l'occupazione russa hanno condotto un "censimento della popolazione" nelle cosiddette zone "DPR" e "LPR". Sebbene sui risultati gravino dubbi, le autorità ucraine hanno avvertito che la creazione di un database dei cittadini nelle zone occupate, e dei loro parenti, può essere un pericolo, specialmente per quelli filo-ucraini. Questo sarà un altro argomento dei colloqui nel formato Normandia, che probabilmente avranno luogo a metà Novembre. Come sapete, i passaporti russi rilasciati agli ucraini nei territori occupati, col regime semplificato, non sono riconosciuti nell'Unione europea.

Victoria Polischuk