Logo San Marino RTV

Unicef: 1 bimbo su 4 è “invisibile”, 166 milioni quelli non registrati

di Filippo Mariotti
11 dic 2019
Foto: Unicef
Foto: Unicef

Nonostante un aumento del 20% - dal 63% al 75% - dei bambini sotto i 5 anni che vengono registrati all'anagrafe, secondo i dati divulgati dall'Unicef nel mondo ci sono ancora 166 milioni di bimbi (1 su 4) senza una identità formale. Passi da giganti sono stati fatti soprattutto in Bangladesh, India e Nepal, mentre fanalini di coda per progressi sono Etiopia, Zambia e Ciad. Nel nuovo rapporto denominato "Registrare alla nascita ogni bambino entro il 2030: siamo sulla strada giusta?", l'Unicef, che oggi celebra il suo 73° anniversario, analizza i dati di 174 paesi. "Un bambino non registrato alla nascita – commenta Henrietta Fore, Direttore generale dell'Unicef - è invisibile non esiste per il governo o la legge. Senza prove che ne attestino l'identità, i bambini spesso vengono esclusi da istruzione, cure mediche o altri servizi vitali e sono più vulnerabili a sfruttamento e abuso".