Logo San Marino RTV

9° Conferenza Onu sulla Disabilità: per San Marino l'occasione di recepire le migliori pratiche internazionali

9 giu 2016
Conferenza stampa9° Conferenza Onu sulla Disabilità: per San Marino l'occasione di recepire le migliori pratiche internazionali
9° Conferenza Onu sulla Disabilità: per San Marino l'occasione di recepire le migliori pratiche internazionali - La delegazione sammarinese in partenza per New York dove parteciperà ai lavori dal 14 al 16 giugno p...
Il confronto sull'inclusione sociale raggiunge il suo momento di massima espressione a New York nella Conferenza delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. La delegazione sammarinese che dal 14 al 16 giugno parteciperà ai lavori, composta da rappresentanti della Commissione Sammarinese Disabilità Onu, Commissione Pari Opportunità, Servizio Minori, Attiva-Mente e Comitato Paralimpico è chiamata a portare un preciso contributo – derivante da una efficiente sinergia - sul tema dell'inquadramento dei disabili all'interno dei programmi per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile 2015-2030. Presente anche il segretario alla Sanità, Mussoni che in seduta plenaria, al Palazzo di Vetro, riferirà sulle politiche adottate in materia da San Marino. Tanti gli eventi collaterali previsti, tra cui il Forum delle Ong che il 13 inaugurerà la conferenza. L'impegno che accomuna i partecipanti è in sintesi quello di recepire le migliori pratiche internazionali, già sperimentate, per poi metterle a frutto in territorio.
Fondamentale per poter fare progetti è la raccolta di dati certi sulla disabilità, di cui ad oggi in Repubblica si avverte la carenza poiché molte situazioni risultano invisibili. L'elaborazione di statistiche puntuali dunque come priorità per dar seguito alle linee guida indicate dall'Onu. Sullo sfondo la necessità di creare un adeguato apparato di supporto sanità, scuola, lavoro “per trasformare il disabile – dice Rita Morganti - in persona abile con capacità che dobbiamo riconoscere”.
Nel video le interviste a Patrizia Gallo, coordinatore Commissione Pari Opportunità e M. Rita Morganti, Vice Presidente CSD Onu.

sp