Logo San Marino RTV

Accordo di associazione: dalla Commissione esteri la linea di indirizzo, odg approvato all'unanimità

23 giu 2020

La ripresa delle trattative si avvicina e si delinea l'approccio da tenere. Questo tramite l'approvazione, all'unanimità, di un ordine del giorno in Commissione esteri relativo all'accordo di associazione. Nessun dettaglio disponibile, dato che l'odg è segreto, così come lo sono i contenuti del riferimento del Segretario di Stato agli Esteri. Ma a livello generale, il confronto politico sull'Europa verte su elementi come il mercato unico e le salvaguardie su aspetti importanti per San Marino.

E' stato un "dibattito molto positivo - commenta Luca Beccari - costruttivo e svolto in un clima sereno". Si ripartirà a inizio luglio e il capo negoziatore è italiano: Stefano Sannino. Proprio in merito all'accordo, nelle scorse ore l'europarlamentare bulgaro Ilhan Kyuchyuk, rapporteur per Andorra, Monaco e San Marino, ha scritto una lettera a Sannino in cui si fa riferimento a questioni economiche, alla possibilità di accedere alla liquidità dell'Eurosistema, fino a un passaggio dedicato alle difficoltà affrontate dai piccoli Stati durante la pandemia.

L'europarlamentare chiede fino a che punto le vulnerabilità di bilancio legate al Covid siano state prese in considerazione nel contesto dell'accordo e chiede informazioni sulle opportunità future di cooperazione tra l'Unione e i tre Paesi. In merito ai lavori della Commissione, dall'opposizione Rf si dice convinta che sull'Europa il Paese debba fare sistema, pur non condividendo totalmente l'ordine del giorno. Libera spiega di aver sostenuto questo odg perché gli obiettivi "erano condivisibili" e riconosce un "impegno" da parte del Segretario agli Esteri per riprendere la tornata di incontri.