Logo San Marino RTV

Accordo Ue: al Valloni, per la prima volta, il seminario con i diplomatici dell'Unione

2 ott 2018
Corpo Diplomatico al ValloniAccordo Ue: al Valloni, per la prima volta, il seminario con i diplomatici dell'Unione
Accordo Ue: al Valloni, per la prima volta, il seminario con i diplomatici dell'Unione - Archiviata la cerimonia di insediamento dei Capitani Reggenti, ieri, per la prima volta a Palazzo Va...
Per la prima volta, cogliendo l'occasione nello stesso giorno dell'insediamento dei Capitani Reggenti, l'incontro con i rappresentanti diplomatici dell'Unione europea.

A confronto con la diplomazia dei Paesi UE per fissare lo stato dell'arte del processo di associazione per San Marino, ripercorrendo i passi compiuti sinora verso una maggiore integrazione europea, guardando ai prossimi appuntamenti in un percorso che si vuole in accelerazione. Obiettivo degli Esteri: istituzionalizzare l'evento, proprio nel giorno della cerimonia di insediamento dei Capi di Stato. “Abbiamo deciso di riproporre questi seminari, a San Marino – specifica Renzi - perché l'Unione Europea parla con una voce che è quella delle istituzioni europee, ma anche i rapporti bilaterali con i singoli Stati sono essenziali per noi, in questo passaggio delicato che si approssima alla conclusione dei negoziati”.

Presieduto dal segretario agli Esteri Renzi e dal Capo delegazione dell'UE presso San Marino, Jan Tombinski, il seminario è occasione “per chiedere ai partner europei, sì sostegno, ma – dice Renzi – anche comprensione, perché quando si fa un negoziato è fondamentale far capire che cosa si chiede e perché lo si chiede. È un bene – prosegue Renzi - che gli ambasciatori siano qui a San Marino e conoscano la nostra realtà, il nostro Paese. Abbiamo già ottenuto collaborazione ampia da vari Stati membri dell'Eu, che hanno messo a nostra disposizione la propria storia su che cosa sia stato il percorso, non di associazione, ma di adesione all'UE”.

AS

Nel video, l'intervista al segretario di stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi