Logo San Marino RTV

Aggressione Venturini, la Mularoni: chiunque sa si rivolga alla Gendarmeria

23 ago 2010
San Marino - Venturini, l'invito della Mularoni: chiunque sa si rivolga alla Gendarmeria-
-
I Capitani Reggenti hanno inviato al consigliere Venturini un messaggio di solidarietà nel quale esprimono profondo sconcerto e indignazione. “Si tratta di un atto di violenza gravissimo – scrivono Marco Conti e Glauco Sansovini – verso il quale esprimiamo ferma condanna auspicando che al più presto i responsabili vengano individuati e consegnati alla giustizia”. Solidarietà alla Venturini anche dall’intero arco parlamentare. "Un gesto di palese vigliaccheria e violenza", scrivono Noi Sammarinesi, preoccupati dai toni assunti dalla politica in questi tempi, con attacchi frontali e personali che non si fanno scrupolo di gettare fango e discredito su chi sta lavorando per risolvere i problemi del paese. “Mi auguro che questa aggressione non abbia nulla a che fare con il ruolo politico – ha detto Valentini della Dc – sarebbe più grave di quanto l’ episodio non lo sia già”. “Un inqualificabile atto di violenza per il Psrs che chiede piena luce sull’episodio e confida che simili accadimenti non si ripetano in futuro". Auguri di pronta guarigione e condanna dell’aggressione anche dai Democratici di Centro e Sinistra Unita. "Quella di sabato – scrive il Psd – è una violenza alla persona che non deve trovare in repubblica cittadinanza per qualsiasi motivo, gesto aggravato dal fatto che la vittima è una donna". Un messaggio di solidarietà al consigliere della repubblica è arrivato anche da Ap, Europopolari, dall’Authority per le Pari opportunità, dall’Usl, dall’Unione Sammarinese dei Giornalisti, di cui Angela Venturini è tra i soci fondatori.