Logo San Marino RTV

Alla festa di Sinistra Unita la politica sammarinese sui temi di più stretta attualità

5 ago 2013
Alla festa di Sinistra Unita la politica sammarinese sui temi di più stretta attualitàAlla festa di Sinistra Unita la politica sammarinese sui temi di più stretta attualità
Alla festa di Sinistra Unita la politica sammarinese sui temi di più stretta attualità - “Il Consiglio è lo specchio del paese...o no?” Quello della rappresentatività è il tallone d'Achille...
“Il Consiglio è lo specchio del paese...o no?” Quello della rappresentatività è il tallone d'Achille della politica un po' dappertutto, ma ad affondare la lama nella attualità di San Marino ci pensano subito i movimenti. Elena Tonnini di Rete e Mimma Zavoli di Civico 10 non perdono l'occasione per ribadire: siamo noi la prova che il paese si sta risvegliando. Poi la frecciata sul compro Oro “Inutile chiedere lo sforzo a noi dei movimenti quando è la maggioranza a concedere licenze discutibili” . Ma sull'operazione trasparenza il segretario Morganti non accetta lezioni: abbiamo resi noti i dati monofase, la scarsezza di liquidità ed abbiamo adottato misure drastiche. La discussione diventa più calda dell'aria afosa d'agosto: Paolo Crescentini, riflette sulla premio di stabilità, in virtù del quale il Partito Socialista ha perso un consigliere, Mario Venturini di Alleanza Popolare gira il discorso proprio sui numeri: rapida botta di conti e viene fuori che, no, il Consiglio non può essere lo specchio del paese. Ma può fare tanto per una paese che si sta risvegliando, che prende coscienza di un rischio corruzione che non riguarda solo Palazzo. Serve uno sforzo in più: quello di prendersi responsabilità che vanno contro determinati assetti, e decisioni fuori dalle segrete stanze. L'interrogativo, intanto, rimane aperto.

Sara Bucci