Logo San Marino RTV

Alleanze: nel Psd Marina Lazzarini conferma le dimissioni mentre Civico 10 si riunisce per decidere da che parte stare

5 set 2016
Marina LazzariniAlleanze: nel Psd Marina Lazzarini conferma le dimissioni mentre Civico 10 si riunisce per decidere da che parte stare
Alleanze: nel Psd Marina Lazzarini conferma le dimissioni mentre Civico 10 si riunisce per decidere da che parte stare - Il Segretario del Psd reitera le dimissioni. E non le manda a dire. Tornano le accuse per una votazi...
Una lunga lettera per comunicare una decisione in parte scontata, di sicuro sofferta. Il Segretario del Psd reitera le dimissioni. E non le manda a dire. Tornano le accuse per una votazione “pilotata con metodi tipici della vecchia politica” e che le ha lasciato profonda sfiducia verso “chi decide con altri e in altre sedi il futuro del partito”. E' stata privilegiata l'inaccettabile proposta della Dc – dice Marina Lazzarini - che rispedisce al mittente le accuse di ostruzionismo. Dopo il rifiuto all'unanimità delle sue dimissioni si era infatti presa tempo per riflettere. L'intento – chiarisce - era quello di lasciare uno spiraglio per una eventuale riapertura della questione che però non è arrivata. Ed ora cosa succede? Il Psd ingrana la marcia e cerca di recuperare il tempo perduto. La conferma delle dimissioni è stata affrontata nella riunione di Segreteria e Gruppo Consiliare e sarà oggetto della Direzione. La via obbligata a questo punto è quella di un gruppo di Segreteria, formato da più teste, che traghetti il partito alle elezioni. Si ragiona su una formula che sia il più inclusiva possibile. La mano è tesa a chi si è posto in contrasto con le scelte della Direzione. I dem dovranno decidere se starci, una risposta probabilmente determinante per l'unità del partito anche se la spaccatura appare ormai come un dato di fatto. C'è però una questione su cui si vuole fare luce: in via Rovellino c'è chi contesta che qualcuno si sia arrogato il diritto di parlare a nome di Sinistra Socialista Democratica senza la condivisione ufficiale del psd. Chiarimenti in vista anche in casa di Civico 10. Questa sera ci sarà una riunione per valutare quale strada percorrere alla luce degli ultimi eventi. L'invito a Rete è ancora valido ma Tonnini e i suoi sono stati chiari escludendo ammucchiate e rilanciando l'unione dei movimenti. In Civico 10 si cerca quindi una sintesi e in questa fase nessuno vuole sbilanciarsi. Intanto Su continua a lavorare con altre forze alla “costruzione di una coalizione che rappresenti un'alternativa credibile al conservatorismo” – spiega Tony Margiotta. Si va quindi avanti nel confronto sui contenuti con le anime di Ssd che credono ancora nel progetto (oltre a Su, i Dem del Psd e Labdem), Civico 10 con il quale Su è alleato e Repubblica Futura. Le scadenze si avvicinano. E' una corsa contro il tempo.

Monica Fabbri