Logo San Marino RTV

Antonella Mularoni al Territorio con l'aggiunta di una nuova delega all'internazionalizzazione

3 apr 2014
Antonella Mularoni al Territorio con l'aggiunta di una nuova delega all'internazionalizzazioneAntonella Mularoni al Territorio con l'aggiunta di una nuova delega all'internazionalizzazione
Antonella Mularoni al Territorio con l'aggiunta di una nuova delega all'internazionalizzazione - Alleanza Popolare ha ufficializzato l'avvicendamento alla Segreteria di Stato al Territorio; sarà An...
Alleanza Popolare ha ufficializzato l'avvicendamento alla Segreteria di Stato al Territorio; sarà Antonella Mularoni a sostituire Matteo Fiorini. Il passaggio di consegne avverrà il prossimo 17 aprile. La Segreteria manterrà Territorio e Telecomunicazioni e rinuncerà, con tutta probabilità, alle politiche giovanili e allo sport. Acquisirà però una nuova delega, legata all'economia e all'internazionalizzazione. Un nuovo incarico – precisa Antonella Mularoni – per portare un contributo fattivo alle priorità del Paese, che sono quelle dello sviluppo, l'attrazione di investitori stranieri e il ripristino dei posti di lavoro perduti in questi anni. Ap muove qualche appunto anche all'operato del Governo, che a suo parare potrebbe e dovrebbe fare di più proprio su questi temi, per il raggiungimento degli obiettivi che la popolazione si aspetta. “Un richiamo alla responsabilità – precisa il capogruppo, Mario Venturini – e non una presa di distanza dalla maggioranza”.
Critica anche sui prepensionamenti all'Istituto Sanità e Sicurezza Sociale. Una scelta che lascia scoperti alcuni settori strategici del sistema, come ad esempio nella Medicina Fiscale, senza avere a disposizione persone competenti per la sostituzione, né in territorio e nemmeno all'estero. Poi c'è la questione dei bonus e di premi di produzione a Banca Centrale, verso i quali Alleanza Popolare si dice amareggiata. “E' una notizia – dichiara il coordinatore – Nicola Renzi – che desta grosse perplessità. In tempi di revisione della spesa – aggiunge – è necessario che tutti facciano la propria parte. Non si capisce perchè ci debbano essere settore che mantengono privilegi, contrariamente a quanto indicato dalla finanziaria e dal Governo”. Una questione sulla quale AP annuncia di volerci vedere chiaro.

sb