Logo San Marino RTV

Asdico-CDLS: raccolta firme per Istanza d'Arengo

3 ott 2006
Borgo Maggiore
Borgo Maggiore
Si chiede l’istituzione di un fondo destinato ad indennizzare le vittime dei crack finanziari. Questo l’obiettivo dell’istanza d’Arengo promossa dall’Asdico-CDLS, in sintonia con le richieste dei tantissimi risparmiatori colpiti dal crollo di Parmalat, Cirio, Swissair, bond argentini e Giacomelli. Fino a venerdì è possibile firmare, dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30, presso la sede dell’Asdico, al secondo piano del Central Square di Domagnano. “Le risorse per il fondo – dichiara Marco Beccari, Segretario Generale CDLS e primo firmatario dell’istanza – dovranno essere reperite nell’ambito del sistema bancario e finanziario sammarinese e le richieste di risarcimento dovranno essere limitate alle sole persone fisiche sammarinesi e residenti, tenendo conto delle loro reali condizioni economiche. Questo per evitare abusi da parte di investitori di professione”. E un appello a sottoscrivere la petizione arriva anche da Maurizio Stefanelli, presidente del comitato Swissair, che da anni si batte per il risarcimento di oltre 200 risparmiatori vittime del fallimento della compagnia aerea elvetica. “Gli aderenti al comitato – afferma – hanno deciso all’unanimità di sostenere l’iniziativa, importante per dotare la nostra Repubblica di una moderna legislazione a tutela del risparmio”.