Logo San Marino RTV

Berlusconi: reazioni a catena sulla sentenza Mediaset

3 ago 2013
Berlusconi: reazioni a catena sulla sentenza Mediaset
Berlusconi: reazioni a catena sulla sentenza Mediaset
Non più piazza Santi Apostoli ma via del Plebiscito dove si trova la residenza romana di Silvio Berlusconi. E' questa, salvo ulteriori ripensamenti, la location scelta dal Pdl per manifestare domani a sostegno del Cavaliere dopo la sentenza della corte di Cassazione. Interpellati sulle dichiarazioni odierne di Sandro Bondi che, tra le altre cose, ha evocato il rischio di una "guerra civile" dopo la sentenza la condanna, ambienti del Quirinale le definiscono "dichiarazioni irresponsabili". "La richiesta di grazia di ieri è un'irricevibile provocazione, quella di mettere sotto controllo politico la magistratura è altrettanto irricevibile e le parole di questa mattina di Bondi sono al limite dell'eversivo. Abbiamo davanti due scenari: o il Pdl ritorna nell'alveo della normalità democratica, oppure i suoi ministri che hanno minacciato dimissioni siano conseguenti e si dimettano". Così Stefano Fassina, viceministro dell'Economia ed esponente del Pd, ai microfoni di Sky Tg24. "Qualcuno chiami un medico per Sandro Bondi che evoca la guerra civile: si tratta di un evidente caso di colpo di sole. Si rintracci lo stesso dottore che calmava Bossi quando parlava di dieci milioni di fucili pronti ad attaccare dalle Alpi". Lo dichiara Bruno Tabacci, leader del Centro Democratico.