Logo San Marino RTV

Bollini (Pdcs): “ecco perché la Torraccia può diventare un aeroporto strategico”

5 nov 2012
Bollini (Pdcs): “ecco perché la Torraccia può diventare un aeroporto strategico”
Bollini (Pdcs): “ecco perché la Torraccia può diventare un aeroporto strategico”
“La crescita delle aree aeroportuali –commenta Germano Bollini del Pdcs - è stata tradizionalmente legata alle aumentate necessità di servizi di mobilità aerea così come di accessibilità agli aeroporti stessi: per questi motivi si è assistito alla costruzione di nuovi terminal, nuove piste, nuovi parcheggi e nuovi svincoli autostradali, così come di nuovi collegamenti ferroviari e di trasporto dedicato tra gli aeroporti e le reti di trasporto locali e nazionali . Bastano queste poche righe per convincersi dell’importanza di potenziare la struttura aeroportuale in area Torraccia per jet privati o comunque per aerei con un numero contenuto di passeggeri.
Un Paese moderno e di solide tradizioni come San Marino, non può vivere senza uno scalo accessibile ad una clientela d’élite. Siano una Repubblica, con una nostra sovranità. E’ indispensabile, e in Parlamento mi batterò per questo, che dalla Torraccia venga una risposta ben chiara a questa esigenza.
Lo sviluppo degli aeroporti, nei casi più virtuosi ha portato ad una pianificazione territoriale
lungimirante e coerente con il ruolo che gli aeroporti stessi giocano come “volano” di sviluppo economico e occupazionale: gli aeroporti sono sempre più porte di ingresso verso
i propri territori. Così come nel passato le città si sono spesso sviluppate attorno ai porti e alle stazioni ferroviarie, per San Marino c’è oggi la possibilità di svilupparsi attorno ad un moderno ed efficiente aeroporto per aerei privati. Per i collegamenti di linea resta lo scalo di Rimini-San Marino.
Lo sviluppo delle attività economiche intorno agli aeroporti – ci spiegano i ricercatori - fa sì
che questi ultimi rappresentino in modo crescente i poli di sviluppo urbano del ventunesimo secolo, dove sia i viaggiatori sia i residenti dell’area circostante sostano per un tempo definito, si incontrano, scambiano informazioni e conoscenza, acquistano beni e servizi, mangiano, dormono, trascorrono il tempo in modo più o meno piacevole.
E’ quello che serve a San Marino per collocarsi nel migliore dei modi a livello internazionale”.

Comunicato stampa
ww.pdcs.sm
bollinigerm@omniway.sm
www.germanobollini.com