Logo San Marino RTV

Le cimici a casa e nell’ufficio di Bossi: la procura di Roma apre un’indagine

3 gen 2011
Le cimici a casa e nell’ufficio di Bossi: la procura di Roma apre un’indagine
Le cimici a casa e nell’ufficio di Bossi: la procura di Roma apre un’indagine
La procura di Roma ha aperto un fascicolo sul ritrovamento delle cimici scovate un paio di mesi fa nell'ufficio di Umberto Bossi al Ministero delle Riforme e nella sua abitazione romana, nella zona di Porta Pia. E’ stato lui stesso a raccontarlo chiacchierando con i giornalisti nella notte a Ponte di Legno. Ma è il federalismo il nodo cruciale ed dal 17 e 23 gennaio che si gioca la partita nella commissione bicamerale sul Federalismo. “Se non passa il Federalismo si va a votare. Al nord la gente è stanca è arrabbiata”, dice Bossi. Il timeing innervosisce il Pdl e Fabrizio Cicchitto dice che dare scadenze è un errore. Decisivi i finiaini che hanno un solo voto nella commissione. In passato hanno già votato il Federalismo, anche se non condividono gli out out della Lega. Anche il premier irritato blocca il leader leghista e intravede lo spettro di Tremonti mentre il Carroccio ribadisce la solidità dell’asse Lega-Pdl. Berlusconi prepara il restyling per un nuovo partito, i Popolari forse, con volti nuovi e il ministro Alfano al vertice.

Valentina Antonioli