Logo San Marino RTV

Civico 10 sulla riforma fiscale dà appuntamento a Serravalle

19 gen 2014
Civico 10 sulla riforma fiscale dà appuntamento a Serravalle
Civico 10 sulla riforma fiscale dà appuntamento a Serravalle
Chiunque abbia occasione di confrontarsi un po' con il Paese, senza stare chiuso nella propria torre d'avorio, si sarà accorto che da qualche tempo a questa parte la preoccupazione regna sovrana.
Molti cittadini stanno rendendosi conto degli effetti della finanziaria, che ha tagliato di netto servizi come l'odontoiatria (di cui beneficiavano tanti cittadini in condizioni di difficoltà), i rimborsi per una serie di cure ed iniziato a inserire prestazioni a pagamento che purtroppo aumenteranno sempre di più.
Alcuni hanno compreso che saranno improvvisamente pensionati d'ufficio, senza più possibilità di rimanere a lavorare nemmeno se si sentono ancora in grado di farlo, e tutto per spostare sul Fondo Pensioni le spese che il Governo non voleva tagliare.
Tanti però stanno comprendendo quello che a Novembre e Dicembre il Governo e la silenziosa Csu sono riusciti a mascherare: infatti, a partire dalla prossima busta paga, in cui si faranno sentire gli effetti della riforma fiscale, tutti dovranno rinunciare ad una cospicua parte del loro stipendio.
Per noi che ci siamo fermamente opposti a queste scelte sarebbe fin troppo facile dire: “beh, noi ci limitiamo a denunciare gli errori del Governo e gli effetti negativi dei suoi provvedimenti, ed a far capire ai cittadini le conseguenze delle riforme ci penserà il Governo”.
Ma Civico10 non ragiona in questo modo!
I cittadini hanno il diritto di capire che cosa li aspetta; a meno che non si pensi che sia sufficiente un generico vademecum.
Per queste ed altre ragioni, lunedì 20 gennaio alle ore 21:00 alla sala del Castello di Serravalle ci confronteremo coi Cittadini sulla riforma fiscale e risponderemo alle domande che ci verranno rivolte. Per quel che possiamo, perché nei silenzi del Governo e nell'incomprensibilità delle sue riforme è difficile anche per noi orientarci.
E, come nel nostro stile, presenteremo una serie di proposte per semplificare la vita della gente e rendere più facile digerire le novità della riforma: in particolare per quel che riguarda la possibilità di scaricare le spese effettuate a San Marino, una delle principali novità della riforma, resa molto difficilmente applicabile per via di una serie di scelte incomprensibili del Governo. Discuteremo queste proposte con i Cittadini per giungere ad una serie di emendamenti ben studiati, che speriamo il Governo voglia accogliere Anche se finora ha sempre respinto ogni contributo dell'opposizione.
Civico10 è dalla parte dei Cittadini. Non ha condiviso e non condivide l'inasprimento fiscale sui soliti noti senza un impegno serio per il contrasto all'evasione fiscale; non ha condiviso e non condivide la volontà di aumentare le tasse per far fronte ad una spesa corrente insostenibile; non ha condiviso e non condivide l'assenza di scelte per la competitività e lo sviluppo del Paese.
E ora, non condivide le mille difficoltà ed i mille tecnicismi creati dall'applicazione di una legge già difficile di suo atti a creare solamente confusione.
Vogliamo insistere e migliorare leggi che riguardano tutti noi, e non solo il Governo o la maggioranza. E vogliamo farlo con l'aiuto dei Cittadini stessi.
Evitiamo di continuare sulla strada tracciata da Bene Comune da un anno a questa parte, che sta impoverendo i Cittadini e portando il Paese verso il baratro.

Comunicato stampa