Logo San Marino RTV

Civico10 apre il tavolo sul regime fiscale agevolato. "La minimum tax non verrà rinnovata"

Serata dedicata al Pacchetto crescita per il ciclo Cittadinanza Attiva Consapevole

di Monica Fabbri
26 giu 2019
La serata di Civico 10La serata di Civico 10
La serata di Civico 10

Pacchetto crescita, pianificazione fiscale, agevolazioni per le grandi imprese, regime agevolato per quelle piccole. Questi i temi al centro dell'appuntamento organizzato da Civico10 per il ciclo Cittadinanza Attiva Consapevole. A confronto categorie economiche, Usl, Segretario all'Industria, e per la maggioranza - oltre a Civico 10 - anche SSD. Ospite, dell'opposizione, Giancarlo Capicchioni del Psd.

Zafferani ha rimarcato la bontà dell'investimento Alutitan ribadendo l'obiettivo – condiviso - di concentrare gli sforzi, oltre che sui nuovi investimenti, anche sulle realtà già presenti in territorio supportandole sia dal punto di vista economico attraverso agevolazioni, che da quello operativo snellendo la burocrazia. Grande attenzione, poi, sul regime agevolato semplificato per le piccole imprese che – portato a maggio in assestamento di bilancio - aveva scatenato l'ira della Csu. Anche Capicchioni teme un ritorno al forfetario e a distorsioni a suo tempo evidenziate anche dal Fondo Monetario e poi superate dalla legge di riforma tributaria del 2013. Si apre il confronto.

Civico10 annuncia un tavolo con tutte le forze sociali, economiche, e politiche verso una norma concordata su un regime “simil forfettario” da inserire nell'assestamento di settembre. La sfida è quella di evitare le discrezionalità del passato attraverso una formula standard che prenda in considerazione i dati di ciascun azienda. Si vuole arrivare ad un'unica imposta predeterminata all'inizio dell'anno. La minimum tax scade a giugno e Civico 10 ribadisce che non verrà assolutamente rinnovata in quanto assorbita – spiega - dal nuovo regime. Le categorie dimostrano interesse e disponibilità al confronto.